Biografia di

Roberto Bizioli

di Scordia

Laureato in Medicina e Chirurgia Bizioli di Scordia si occupa da molti anni di tutte le branche dell’Odontoiatria. Attualmente lavora presso il proprio Studio Odontoiatrico sito in Passirano(BS).

Tra le sue competenze principali vi si trovano grandi capacità di raggiungimento degli obiettivi, esperienza di lavoro in team e ottime capacità comunicative. Autore di libri quali “Le proteine”, “Il futuro del turismo enogastronomico in Campania”, “Effetti dei social media e le potenzialità dell’e-commerce nel settore turistico” e “Immunoglobuline nella risposta immunitaria” si appassiona sia nel campo medico che in quello della scrittura.

Si descrive come una persona socievole, altruista e generosa. Ama la natura e gli animali e si appassiona da anni all’astronomia. La sua curiosità e indole da viaggiatore lo portano verso la conoscenza di luoghi nuovi da scoprire.

Storia del cognome

La famiglia di Roberto Bizioli di Scordia, originaria della provincia di Bergamo, si è spostata a Brescia all’inizio del XX secolo portando con sé le due linee nobiliari che gli avi si tramandavano da generazioni.

La prima linea nobiliare è la più antica e si tramanda da un matrimonio con una famiglia principesca, ora estinta, da cui sono stati trasmessi titoli nobiliari come Conte di Foggia, Conte di

Montone e Conte del Sacro Palazzo Lateranense fino a Nobile di Firenze e di Don.

La seconda linea nobiliare, invece, proviene da antenati e avi che possedevano un feudo a cui era associato il titolo nobiliare. Stiamo parlando del feudo di Scordia, da cui ha preso il cognome.

Storia del cognome

La famiglia di Roberto Bizioli di Scordia, originaria della provincia di Bergamo, si è spostata a Brescia all’inizio del XX secolo portando con sé le due linee nobiliari che gli avi si tramandavano da generazioni.

La prima linea nobiliare è la più antica e si tramanda da un matrimonio con una famiglia principesca, ora estinta, da cui sono stati trasmessi titoli nobiliari come Conte di Foggia, Conte di Montone e Conte del Sacro Palazzo Lateranense fino a Nobile di Firenze e di Don.

La seconda linea nobiliare, invece, proviene da antenati e avi che possedevano un feudo a cui era associato il titolo nobiliare. Stiamo parlando del feudo di Scordia, da cui ha preso il cognome.

rotary

Socio Rotary International

Commissione Amministrativa.

Socio Mensa Italia/International

la più grande/famosa Società al mondo che raggruppa persone con un Quoziente Intelligenza (QI) molto alto (almeno superiore al 98 percentile).(Quest’ultimo criterio rappresenta l’unica modalita’ per essere ammessi).

Cavaliere dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme

La sola istituzione laicale della Santa Sede a favore dei Cristiani della Terra Santa ufficialmente riconosciuta dallo Stato italiano che permette l’uso del titolo e delle onorificenze su tutto il territorio nazionale.

Commendatore di Merito dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio

Ordine religioso cavalleresco della casata dei Borbone-Due Sicilie ufficialmente riconosciuto dallo Stato italiano legittimamente conferibile ed il suo uso sul territorio italiano è autorizzato.

Cavaliere dell’Ordine di San Maurizio e Lazzaro

Ordine cavalleresco di Casa Savoia. L’accesso all’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro è riservato a tutti i membri della nobiltà italiana ed europea, oltre a coloro i quali, esentati con decreto magistrale, facciano parte del mondo delle scienze, dell’arte, della letteratura, dell’industria e degli affari, col presupposto che godano di ottima reputazione tra i loro pari e che condividano come obiettivo le finalità umanitarie dell’ordine stesso.

Consigliere Nazionale

Consigliere Nazionale Antico Consiglio Mediceo dei “Dugento”. Nobile di Firenze.

Socio Rotary International

Commissione Amministrativa.

Socio Mensa Italia/
International

la più grande/famosa Società al mondo che raggruppa persone con un Quoziente Intelligenza (QI) molto alto (almeno superiore al 98 percentile).(Quest’ultimo criterio rappresenta l’unica modalita’ per essere ammessi).

Cavaliere dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme

La sola istituzione laicale della Santa Sede a favore dei Cristiani della Terra Santa ufficialmente riconosciuta dallo Stato italiano che permette l’uso del titolo e delle onorificenze su tutto il territorio nazionale.

Commendatore di Merito dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio

Ordine religioso cavalleresco della casata dei Borbone-Due Sicilie ufficialmente riconosciuto dallo Stato italiano legittimamente conferibile ed il suo uso sul territorio italiano è autorizzato.

Cavaliere dell’Ordine di San Maurizio e Lazzaro

Ordine cavalleresco di Casa Savoia. L’accesso all’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro è riservato a tutti i membri della nobiltà italiana ed europea, oltre a coloro i quali, esentati con decreto magistrale, facciano parte del mondo delle scienze, dell’arte, della letteratura, dell’industria e degli affari, col presupposto che godano di ottima reputazione tra i loro pari e che condividano come obiettivo le finalità umanitarie dell’ordine stesso.

Consigliere Nazionale

Consigliere Nazionale Antico Consiglio Mediceo dei “Dugento”. Nobile di Firenze.